LUCA SALTINI

Luca Saltini, nato a Modena, si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso l'Istituto Musicale Pareggiato "O.Vecchi" di Modena sotto la guida della Prof.ssa Mirella Gollini. Si è poi perfezionato con Aquiles delle Vigne (Ecole Normale de Musique de Paris), Ivan Drenikov, Isacco Rinaldi ed infine con il "Trio di Trieste" nella Scuola Superiore Internazionale di Musica da camera a Duino ottenendo il Diploma di Merito e presso L'Accademia Chigiana di Siena, con il conferimento del Diploma d'Onore. Ha partecipato a vari concorsi Nazionali ed Internazionali ottenendo sempre i massimi risultati: Città di Stresa (primo premio 1987), Città di Roma (assoluto 1987), Città di Albenga (primo premio 1986), Santa Maria a Vico (assoluto 1989), Concorso Czerny (assoluto 1987), San Bartolomeo a Mare (primo premio 1988), A.M.A. Calabria (primo premio 1985 e 1987), Città di Messina (secondo premio con primo non assegnato 1986-1988), Città di Tortona (assoluto 1993).
Ha suonato a Barcellona in occasione della Biennale quale esecutore con il brano "Les adieux impossible" per pianoforte e sei strumenti nel 1987, e alla Biennale di Marsiglia nell'opera contemporanea "La Corista" (prima esecuzione assoluta, 1990). Ha collaborato con il Teatro Comunale di Modena per il centenario della nascita di Bèla Bartòk, per inaugurazioni di stagioni concertistiche e per il festival internazionale delle bande militari. E' stato assistente ai corsi di flauto (R.de Riede, N.Delius, R.Fabbriciani, G.Betti, M.Marasco), che lo hanno portato in Grecia ed in varie città italiane.
Con il "Trio Estense" (Violino, Violoncello e Pianoforte) ha vinto nel 1995 il primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Musica da Camera "Pinerolo città della Cavalleria", nel 1997 la selezione A.R.A.M di Roma e ottenuto la Menzione Speciale al XXI Concorso Internazionale "Vittorio Gui" di Firenze, nel 1998 il Concorso Internazionale "G.B.Viotti" di Vercelli (sezione di Musica da Camera) e la Selezione Nazionale della Gioventù Musicale d'Italia.
Ha suonato presso importanti stagioni concertistiche quali Asolo Musica, Estate Musicale Andorese, Società Filarmonica di Trento, Accademia Filarmonica di Bologna, Società Umanitaria di Milano, Monza, Ravello Festival, Amici della Musica di Campobasso, Società del Quartetti di Vercelli, Amici della Musica di Modena ed ha effettuato varie tournèe all'estero (Musikhalle di Amburgo, Wolfsburg, Kiel, Colonia, Museo Chopin di Varsavia, Cracovia, Fiume, Pirano, Klagenfurt nonché Lagos, Port Harcour ed Abuja in Nigeria). Maestro collaboratore dal 1994 al 2007 presso il Teatro Comunale di Modena (ha ricoperto inoltre il ruolo di pianista nell'opera "Fedora" di Giordano con Placido Domingo e Mirella Freni) ed esperto accompagnatore in prestigiosi concerti lirici, è stato accompagnatore al pianoforte ai corsi di canto tenuti da Mirella Freni presso il CUBEC di Modena per sei anni. E' stato membro di giuria alla 1ª edizione del Concorso Internazionale di Musica da camera, canto e pianoforte Città di Vignola tenuto a battesimo da Mirella Freni e alla 3ª edizione del concorso Giorgio e Aurora Giovannini di Reggio Emilia.
Ha studiato direzione d'orchestra col M° Fabrizio Dorsi a Todi (PG), perfezionandosi successivamente a Milano. Ha diretto l'orchestra da camera dell'Accademia Musicale Umbra (agosto 2002), l'orchestra "Nuova Cameristica" di Milano (maggio 2003) con la partecipazione del soprano Rossella Redoglia, la Filarmonica Andreoli di Mirandola (Giugno 2007), la Filarmonica di Ploiesti Romania, (Dicembre 2007), la Filarmonica Città di Carpi ( Maggio 2008), la Banda cittadina Ferri di Modena (Giugno 2008) l'orchestra Jupiter di Mirandola (dal 2008 al 2011) l'orchestra L. Campiani del conservatorio di Mantova (Dicembre 2014) l'orchestra G. Verdi di Parma (dal 2012 ad oggi), e gli archi dell'Accademia Virgiliana di Mantova (Aprile 2017).
Ha collaborato con il Centro Studi Vignola nella ricerca e stesura di un libro sul compositore vignolese otto-novecentesco Luigi Gazzotti ed ha inciso in anteprima mondiale per la casa discografica TACTUS di Bologna, arie da camera inedite per voce e pianoforte dello stesso autore.
Attualmente è direttore musicale e artistico della corale "Gioacchino Rossini" di Modena e docente di pianoforte nei corsi "progetto musica" alle scuole medie statali P. Paoli - S. Carlo di Modena, collabora con il Laboratorio Lirico Europeo di Milano e con l'Orchestra Sinfonica Giovanile Modenese.